Il Signore risorto, speranza e gioia per ogni uomo

Tommaso: “Mio Signore e mio Dio!”.

Gesù:“Perché hai veduto, tu hai creduto; Beati quelli che non hanno visto e hanno creduto!”

(cfr Gv 20, 24-28)

Abbiamo celebrato con gioia la Pasqua, il SIGNORE È RISORTO ED È VIVO IN MEZZO A NOI. Facciamo tesoro di questo messaggio di SPERANZA che diventa dono per tutti noi dentro le gioie, le fatiche e le sofferenze della nostra quotidianità.

Vi affido alcuni twitter di Papa Francesco sulla speranza e la gioia della Pasqua. Inoltre vi invitiamo a leggere il messaggio: “Urbi et Orbi” (www.vatican.va)

Fratello, sorella, se in questa notte porti nel cuore un’ora buia, un giorno che non è ancora

spuntato, una luce sepolta, un sogno infranto, apri il cuore con stupore all’annuncio della

Pasqua: “Non avere paura, è risorto!”


Ecco il primo annuncio di Pasqua che vorrei consegnarvi: è possibile ricominciare sempre, perché

c’è una vita nuova che Dio è capace di far ripartire in noi al di là di tutti i nostri fallimenti. Anche

dalle macerie del nostro cuore Dio può costruire un’opera d’arte.


Ecco il secondo annuncio di Pasqua: la fede non è un repertorio del passato, Gesù non è un

personaggio superato. Egli è vivo, qui ed ora. Cammina con te ogni giorno, nella situazione che

stai vivendo, nella prova che stai attraversando, nei sogni che ti stai portando dentro.


Ecco il terzo annuncio di Pasqua: Gesù il Risorto, ci ama senza confini e visita ogni nostra

situazione di vita. Egli ci invita a superare le barriere, vincere i pregiudizi, avvicinare chi ci sta

accanto ogni giorno, per riscoprire la grazia della quotidianità.


Tra le molteplici difficoltà che stiamo attraversando, non dimentichiamo mai che noi siamo

sanati dalle paghe di Cristo (cfr 1Pt2,24). Alla luce del Risorto le nostre sofferenze sono

trasfigurate. Dove c’era morte ora c’è vita, dove c’era lutto, ora c’è consolazione.

Il Parroco

Don Pierangelo